Il disordine stimola la creatività

22/08/2013

Disordine scrivaniaMostrami la scrivania e ti dirò chi sei. O, meglio, come te la cavi al lavoro. Un nuovo studio condotto da Kathleen Vohs della University of Minnesota ha dimostrato che le persone che mantengono ordinata e pulita la propria scrivania al lavoro sono più inclini a essere generose, convenzionali e fedeli a una sana alimentazione mentre chi “affonda” tra i mille oggetti di un desk disordinato allena maggiormente la creatività e stimola la produzione di idee innovative. L’ordine e la pulizia indurrebbero gli altri a essere più buoni: più generosi, meno propensi alle attività criminali, più gentili e, in linea generale, conformi alle aspettative sociali. Caos e disordine avrebbero, invece, altri vantaggi: andare oltre le convenzioni e sfrenare liberamente creatività e intuito. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Psychological Science (da lastampa.it).

Annunci

Creatività statunitense e know how italiano: il Lightwall di Mark Anderson per Laurameroni Design Collection

01/08/2013

Lightwall di LAURAMERONI_01Mark Anderson è un architetto e designer statunitense che si è trasferito a Milano all’inizio degli anni ’90. Ha collaborato con molte aziende italiane e per una di queste, Laurameroni Design Collection, simbolo del Made in Italy di alta qualità, ha creato il ‘Lightwall’, un prodotto che incorpora architettura, arredamento ed illuminazione. L’idea di base è infatti quella di creare una fusione funzionale tra un pannello decorativo a parete e una lampada, di unire pannelli di rivestimento e illuminazione. Il punto di forza di questo sistema è proprio nella difficile identificazione del carattere: è una lampada o un rivestimento? Laurameroni Design Collection propone sempre un design in cui prevalgono la differenza e l’unicità; il suo claim è  infatti ‘Be different be unique’.