Il disordine stimola la creatività

22/08/2013

Disordine scrivaniaMostrami la scrivania e ti dirò chi sei. O, meglio, come te la cavi al lavoro. Un nuovo studio condotto da Kathleen Vohs della University of Minnesota ha dimostrato che le persone che mantengono ordinata e pulita la propria scrivania al lavoro sono più inclini a essere generose, convenzionali e fedeli a una sana alimentazione mentre chi “affonda” tra i mille oggetti di un desk disordinato allena maggiormente la creatività e stimola la produzione di idee innovative. L’ordine e la pulizia indurrebbero gli altri a essere più buoni: più generosi, meno propensi alle attività criminali, più gentili e, in linea generale, conformi alle aspettative sociali. Caos e disordine avrebbero, invece, altri vantaggi: andare oltre le convenzioni e sfrenare liberamente creatività e intuito. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Psychological Science (da lastampa.it).

Annunci