L’effetto della distanza temporale sulla creatività

Alcuni ricercatori in passato avevano provato ad indagare l’effetto della distanza temporale sulla creatività, dimostrando che in effetti questa variabile poteva influire. Ma partendo dal presupposto che il tempo sia solo uno degli elementi costitutivi del concetto di “distanza psicologica”, Lile Jia e i colleghi dell’Università dell’Indiana a Bloomington hanno confermato che un aumento della distanza psicologica capace di far sentire un problema più lontano può effettivamente aumentare la creatività, dimostrando però che anche la componente spaziale ha la sua importanza.

Arteesalute: più creativi prendendo le distanze
scientificamerican: an-easy-way-to-increase-c

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: