Inchiesta: cos’è la creatività?

networkÈ iniziata l’inchiesta sulla creatività, in occasione dell’ANNO EUROPEO DELLA CREATIVITA’ E INNOVAZIONE 2009. L’inchiesta è aperta e l’interazione è possibile inserendo la propria citazione come commento.
Tutto questo materiale sarà inserito in una raccolta successivamente resa disponibile in download.
La domanda:
Che cos’è la creatività? Quale tipo di creatività, secondo te, è più necessaria in un periodo di recessione?

Ecco le prime risposte:
Chiara de Caro, Pickwicki
‘La creatività è la capacità di trasformare delle visioni in realtà. E l’innovazione può rappresentare un traino in periodi di recessione’
Massimo Giordani, Time & Mind
‘La creatività è la capacità di vedere oltre l’ovvio, di rubare al vento la sua forza per andare sulla propria rotta o di trovare on-line gli strumenti per diventare presidente degli Stati Uniti… Oggi serve una creatività coraggiosa, capace di farci uscire dal clima di depressione e di paura del futuro in cui siamo finiti’.
Monica Viani
‘Per affrontare e superare la crisi esiste un’unica arma: la creatività. Crisi una parola che paraliza, spaventa, spinge alla formulazione di scelte legate al presente senza una prospettiva futura. Eppure la storia dimostra che è proprio nei periodi di recessione che nascono le nuove prospettive che permetteranno a nuove attività e a nuove idee di crescere. E se la crisi fosse anche la resistenza del “vecchio” all’avanzata del nuovo?’.
Fabrizio Bellavista, Psycho Research
‘La creatività è quel momento di ‘rottura’ sulla linearità del pensare che produce la nascita di una nuova idea, visione, concept. Riguardo invece alla tipologia di creatività necessaria in tempi di crisi direi che è un tipo di creatività con un + davanti: + attenta ai desideri emozionali delle persone, + attenta al processo di condivisione, + attenta alle necessità produttive, + attenta all’equilibrrio dell’ecosistema. Insomma una creatività 2.0 e oltre’.

http://innovativeday.blogspot.com

Annunci

28 Responses to Inchiesta: cos’è la creatività?

  1. Luca Mercatanti ha detto:

    La creatività è la capacità di poter trasformare e plasmare qualcosa di nuovo dalle esperienze passate.
    Creatività è la possibilità di avanzare, di comunicare, di eliminare le barriere.

  2. Luca 2D ha detto:

    Creatività è vedere una relazione nuova tra due (o più) elementi noti, per dirla con le parole di qualcuno che è arrivato prima di me. Creatività è non volersi fermare allo status quo, ma cercare di alterarlo mettendoci del proprio, per dirla con le mie.
    Penso che la creatività non potrebbe “liberarsi” meglio che in un momento di recessione e di crisi, proprio per la ricerca di qualcosa che cambi la situazione. Creatività e curiosità devono rappresentare la pulsione verso il miglioramento.

  3. Salvatore Mocciaro ha detto:

    La creatività è il dubbio della logica e l’incertezza del pensiero.
    La creatività non è mai quello che state pensando che sia perché è fuggevolmente inafferrabile.
    Solo per brevi attimi avrete l’illusione di essere creativi al 100%: nella vita vivrete al massimo 5 momenti di questo tipo, per il resto state vivendo l’illusione di esserlo.
    ‘Less is more’ non è solo una frase come un’altra: è letteralmente un credo!

  4. Giorgio Parisotto ha detto:

    La creatività è la capacità di non dare niente per scontato andando alla ricerca maieutica dell’oltre.
    Oggi serve una creatività che capitalizzando il passato (l’esperienza) e i suoi fondamentali ricerchi nella positività la propria linfa alimentante. Qualsiasi cosa sia la creatività, è una parte nella soluzione di un problema.

  5. Cos’è la creatività? Ad esempio oggi 13 gennaio, mentre la nuova ‘Ali-Taglia’ ti cancella un volo per Bruxelles dove stai andando per un evento sulla creatività e innovazione senza avvisarti, nel tempo in + che ti rimane, far stampare una cravatta con il nuovo logo (designed by Ago) e partire -con il volo dopo- con la cravatta dell’anno della creatività: la Creativ(at)ta!!! (eccola: http://img79.imageshack.us/img79/2488/creativattanj1.jpg/)

  6. Irene ha detto:

    La creatività è un processo che si sviluppa dall’esterno verso l’interno e viceversa. E’ la capacità di attingere dalla propria memoria, di connettersi con il proprio sentire, con lo spirito. La creatività coinvolge i sensi ed è allo stesso tempo un processo molto fisico. Quando l’idea arriva, si manifesta sul corpo come una scarica elettrica che dal basso ritorna verso l’alto. La creatività è un movimento interiore che si dirige all’esterno e produce materia.
    I momenti di crisi economica sono spesso uno specchio della crisi dei valori della società. Forse è venuto il momento di ri-pensare i nostri valori, dandosi la possibilità di cambiare, di uscire da schemi di vita vecchi e obsoleti, attaccati a concetti di sicurezza economica e personale che non trovano più alcuna garanzia sociale. La creatività potrebbe rappresentare una giusta alternativa, e un nuovo stile di vita.

  7. Giulia Fasciolo ha detto:

    La creatività per me è saper rinunciare al pregiudizio e alla pigrizia che nascono dalla conoscenza acquisita delle cose e che ci portano a dare per scontati oggetti e relazioni, e saper immaginare negli stessi oggetti forme e relazioni nuove.
    A maggior ragione, in momenti di crisi (=discontinuità) è necessario allenare e sfruttare al massimo questa capacità creativa.

  8. Renzo Provedel ha detto:

    Creatività+Soluzione+Espressione=Innovazione
    Questa strana formula sta a significare che per passare dalla “buona idea” (la creatività) alla “idea vincente” (l’innovazione, ossia il prodotto/servizio che viene accettato/comperato dal mercato) bisogna affrontare molti ostacoli e dare “soluzione” e che è necessario coinvolgere, entrare in sintonia, convincere, ingaggiare tante altre PERSONE (che io chiamo “espressione” per non banalizzare col termine “comunicazione”).
    Se osservo da vicino a Creatività vi trovo tantissimo ! Esempi: combinare in modo diverso, inaspettato, non ovvio, ingredienti già a disposizione; vedere l’invisibile che la mia consapevolezza potrà trasformare in realtà; rompere gli schemi, i pregiudizi attuali e “vedere” nuove connessioni, nuovi SIGNIFICATI.

  9. Ago ha detto:

    la creatività è mettere insieme ingredienti che, apparentemente, non hanno alcun legame tra loro, e trasformarli in qualcosa di unico ed eccezionale, tipo uova e limone che diventano maionese oppure carne e pesce che diventano paella…

  10. Giovanni Privitera ha detto:

    La creatività è un modo di pensare, lontano dagli stereotipi e dalle consuetudini, che richiede coraggio e fantasia. Essa si nutre del dubbio, ci stimola a percepire la realtà in modo nuovo e produce in noi quel cambiamento delle idee grazie al quale trovare soluzioni innovative per il nostro piccolo grande mondo.

  11. Davide ha detto:

    .

    Fate diventare questo punto quello che volete, questà è creatività.
    Per lo stesso principio, facciamo diventare questa crisi quello che volgliamo, senza avere paura dell’incredibile.
    Sembra incredibile da farsi?
    Allora vuol dire che siamo già a buon punto.

  12. Antonio Re ha detto:

    La creatività è l’espressione dello spirito divino che vive attraverso l’uomo …è il giocare di “Dio”.

  13. Diego Biasi ha detto:

    La creatività è genio al lavoro combinato con la disciplina del metodo

  14. La creatività è un bisogno latente, che più facilmente si esplicita con l’arte (alle volte anche con la Corporate Governance… passatemi la battuta :-)). Viene confusa e spesso associata all’innovazione, (hanno punti in comune ma non sono la stessa cosa) ma in realtà quando si parla di creatività, si prende in prestito qualcosa dall’arte.
    Pensate alla musica. Esistono pochissime note, eppure la capacità ci porle in una determinata sequenza e con un certo ritmo, dona vita a melodie sempre diverse.
    La creatività è la capacità di interpretare la stessa emozione attraverso la stessa forma d’arte e gli stessi strumenti. E’ quel filtro che rende lo stesso soggetto unico in differenti quadri.

    Valentino Caporizzi
    http://www.reimuda.it

  15. Andrea Galluzzi ha detto:

    Essere creativi è in qualche modo la genialità di osare e sviluppre un progetto che riesca a rompere gli schemi e che si percepisca come ‘giusto’ per quel preciso momento.
    In un periodo particolare come questo, ci si deve coinvolgere in ogni ambito creativo e condividere propositi positivi per affrontare in modalità innovativa le asperità.

  16. Alexy Urteaga Gonzàles (Vetrinista) ha detto:

    Tutto quello che potrebbe essere, non quello che c’è già!
    Essere creativo è fabbricare e rendere percepibile un’idea che non è stata ancora catturata dagli altri, che stupisce e più delle volte piace. E’ anche una necessità per disinvolgersi con effettività e rendere semplice la vita quotidiana generando condizioni di soddisfazioni. E’ in ogni persona, in ogni momento, in ogni circostanza. E’ necessario averla, senza di essa è faticoso trovare delle soluzioni quotidiane, anche una casalinga è creativa! (casalinga come qualsiasi altra posizione)
    Unita alla tecnologia diventa una creatura eccezionale.

  17. La creatività è il saper cercare –o creare- una risposta che non abbiamo già, per risolvere un problema che dobbiamo risolvere, in maniera aperta e lontana dagli stereotipi, con fantasia e modalità nuove. Mettere insieme un po’ delle nostre esperienze, un po’ delle nostre idee, un po’ del nostro coraggio, della nostra iniziativa, della nostra ingenuità (perché no), della nostra curiosità, della nostra arte, per trovare nuove connessioni e nuovi disegni che facciano “girare” il tutto nella maniera giusta.

  18. Innovhub ha detto:

    La creatività è la passione che ti guida in quello che ti piace e in cui credi, che ti permette di differenziarti dagli altri e renderti unico. Non può esistere la creatività di un individuo uguale a quella di un altro. Ognuno ha la propria creatività e deve soltanto tirarla fuori al momento opportuno, specialmente in un momento di crisi. E’ nei momenti di crisi che le capacità creative dell’uomo dovrebbero aumentare, perché costretto dalla situazione contingente a trovare soluzioni alternative a quelle fin’ora conosciute.

  19. Mario Bandieri ha detto:

    La creatività è la capacità di inventare qualcosa di diverso.
    E’ la capacità di tramutare la normalità in originalità.
    E’ la capacità di non accontentarsi, per trasformare un oggetto in un capolavoro, un lavoro in una passione.

  20. Emiliano Bechi Gabrielli ha detto:

    Più cerco di definire la Creatività in modo simpatico, intrigante, misterioso, insomma in un modo per cui chi legge possa pensare “hey, questo tipo ha ragione!”, più non trovo nulla di interessante e accattivante che non sia già stato detto da altri (di cui nella maggior parte dei casi condivido il pensiero).
    Alla fine, di fronte a questa mia riflessione, ho concepito perfettamente cosa significhi di fatto “essere creativi” e credo che non esista migliore definizione di quella che sto per dare:

    La Creatività… è la capacità di definire “la Creatività” senza essere banalmente influenzati dalle definizioni che ne danno gli altri!
    Per fare ciò devi necessariamente “essere creativo”…

    Se ci pensate bene è così stupido che è incredibilmente vero!

    p.s. Se intendete utilizzare la mia definizione dovete citare la fonte e pagare i diritti d’autore, grazie. 🙂

  21. Daniele Florio ha detto:

    La creatività è quell’energia che abbiamo in fondo al nostro cuore. Tutti ce l’abbiamo, ma proprio tutti. Il problema vero è riuscire a tirarla fuori, strappandola dalle catene del grigiore della nostra società grigia e piatta che la tiene ancorata a terra. Facciamola volare! 🙂

  22. Giovanni Tamagnone ha detto:

    Creatività è una sorta di attitudine a non accontentarsi della visione frontale dello spettacolo teatrale altrimenti chiamato realtà, e di porsi in una sorta di lateralità, nel tentativo di diventare parte della compagnia teatrale che mette in scena la rappresentazione. Tassi crescenti di lateralità portano all’artisticità e, andando ancora oltre, a casi di criticità psichica.

  23. Eleonora Buiatti ha detto:

    Spesso gli ostacoli alla creatività risiedono nella nostra mente, piuttosto che nel mondo esterno. In psicologia, cambiare il modo di vedere le cose significa cambiare il tipo di conoscenze e le strategie con cui si affrontano i problemi. Ad esemplificazione di questo concetto, proviamo a risolvere un semplice problema: com’è possibile lanciare una palla con tutte le proprie forze e farla tornare indietro senza farle colpire qualcosa (muro, rete, parete, ecc.)?
    In questo caso, lo schema mentale che tende ad allontanarci dalla soluzione è la nostra conoscenza del fatto che, nei giochi, le palle di solito rimbalzano (contro un muro, al suolo, contro la racchetta di un avversario, ecc. Non ha senso lanciarle in cielo. Questa però, come afferma Paolo Legrenzi, docente di psicologia cognitiva a Venezia, è la risposta creativa. E’ semplice, ma bisogna superare un blocco prima che ci venga in mente. In questo senso, per essere creativi si rende innanzitutto necessario neutralizzare gli schemi cognitivi pregressi all’interno della nostra mente.

  24. Saverio Conte ha detto:

    La creatività è una forma d’espressione dell’anima, lo dice la parola stessa, “creare attività”, ovvero la voglia di ricreare il proprio modi di vedere il mondo attraverso un’azione. E’ paragonabile al cinema che ricrea sogni altrimenti dimenticati al mattino, impressi sulle pellicole del nostro cuore. Curiamo la creatività, poiché è la nostra forza di mostrare al mondo di meritarci il privilegio della ragione e dell’anima, così evoluta per esplorare la vita in tutti i suoi aspetti e non viaggiare solo nell’illusione, ma tramutare i sogni in realtà tangibile da condividere e restituire al mondo tale capacità che trasforma i fuggevoli pensieri in qualcosa che rimane impresso nella materia, forse per sempre.

  25. Dario Abate ha detto:

    Creatività è saper adattarsi positivamente alle cose, sfruttare al meglio le risorse e superare gli ostacoli. In quest’ottica è fondamentale in un periodo di recessione e in generale di crisi perchè caratteristica di un pensiero non lineare ma capace di adattarsi in divenire.

  26. Matteo Capra ha detto:

    Credo che la creatività sia la materializzazione della fantasia, ovvero di quella facoltà della mente umana di creare immagini complesse, parzialmente o totalmente irreali. In questa mia definizione stanno 2 caratteri per me fondamentali della creatività: l’azione (difficile, infatti, che ad un atto fantastico-creativo non segua uno schizzo, un progetto, un movimento) e l’innovazione (ovvero dare vita ad un qualcosa che prima non c’era, almeno nella nostra testa).

  27. Lucia Enrici ha detto:

    La Creatività è un modo di pensare per associazioni, è la capacità di mettere in rapporto e di collegare, talvolta in modo strano e tuttavia sorprendente: genera idee originali ed efficaci, concetti nuovi, invenzioni, scoperte! Creare non significa, quindi, far nascere qualcosa dal nulla, ma organizzare elementi già esistenti in modi nuovi e diversi.
    “Il vero creatore è la necessità” disse Platone. E allora, se il bisogno genera l’invenzione, quale migliore momento di un periodo di recessione per unire e collegare pensieri e concetti vecchi in modo insolito, ma sorprendentemente utile?

  28. Lorena Di Stasi ha detto:

    Creatività, in un periodo di recessione, è innanzitutto buon senso.
    La giusta misura delle cose vissuta come percezione reale di ciò di cui le persone, stakeholder e non, hanno bisogno.
    E’ ideare un quid e plasmarlo attorno a necessità reali, che siano esse di prodotto, di soluzione o di intrattenimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: